Dieci semplici regole per la riuscita di una buona festa

Questa settimana vi abbiamo raccontato la storia di Mario e proprio a lui, giovane animatore, abbiamo chiesto di stilare una lista di semplici regole per la buona riuscita di una festa per bambini. Dieci consigli da seguire per far divertire e giocare i vostri bambini.

vita-da-animatore-grande
I 10 consigli di Mario Capodaglio (in arte Pippo Santagata) per la buona riuscita di una festa per bambini

1. LOCATION: per quanto i bambini si accontentino di poco, il luogo dove festeggiare rimane sempre la prima grande scelta da fare. Più sarà a “misura di bambino”, più tutti gli invitati si sentiranno coinvolti nella festa.

2. ANIMAZIONE: è importantissimo per garantire non solo il divertimento di tutti i bambini, ma soprattutto per rendere protagonista il festeggiato, come ad esempio durante il taglio della torta o l’apertura dei regali. Una buona animazione la si riconosce in un modo: se sa ascoltare i bambini.

3. INVITATI: nessuno deve mancare. Distribuire gli inviti con il giusto anticipo, in modo da poter essere tutti presenti alla festa.

4. DATA: scegliere un giorno adatto per festeggiare una festa di compleanno. Evitare giorni dove si possono fare “ponti” oppure dove gli invitati sono impegnati in altre attività.

5. PARENTI: cercare il più possibile di coinvolgere zii, cugini e soprattutto nonni. Il festeggiato, anche se giocherà tutto il tempo con i propri amici, apprezzerà la loro presenza e, senza ombra di dubbio, i loro regali.

animazione-ds-grande

6. SOBRIETÀ: per quanto possa sembrare strano, ai bambini piacciono le cose semplici. Non rendere eccessivamente sfarzosa la festa, ma concentrarsi sull’unica cosa che conta: la soddisfazione del festeggiato.

7. TORTA: è uno dei simboli della festa, per questo dovrà essere grande. Scegliere, inoltre, un disegno che possa invogliare i bambini a mangiarne una fetta.

8. BUFFET: una moda recente è quella di creare composizioni faraoniche di cupcake, marshmallow ecc… . La verità è che servono a poco, quasi a niente. Concentrarsi su qualcosa che piaccia davvero ai bambini. I cavalli di battaglia sono sempre gli stessi: nutella, pizza, patatine fritte.

9. REGALI: il festeggiato aspetta la propria festa di compleanno soprattutto per lo scarto dei regali. Capita, però, di ritrovarsi in dono un regalo non molto gradito. Consigliare, quindi, agli altri genitori quali sono i gusti del festeggiato e cosa gradirebbe ricevere. Dai 9 anni in su, può essere utile fare un unico regalo comune.

10. FOTO: soprattutto dopo l’avvento degli smartphone, facciamo fatica a conservare le foto, le quali vengono scattate e poi dimenticate nel proprio cellulare. Contattare un professionista, il quale vi toglierà questo pensiero e riuscirà ad immortalare tutti i momenti importanti della festa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *