Lo spettacolo teatrale ‘Filumena Marturano’ ed il suo successo

Leggendo qua e là ti accorgi che Ylenia non si sbagliava, questo è uno spettacolo magico e fortunato. Si parla di interpretazioni straordinarie, come quelle della D’Abbraccio (nel ruolo di Filumena) e di Gleijeses (nel ruolo di Domenico Soriano, Don Mimì). Si legge bene anche di tutti gli altri, compresa la nostra Ylenia nel ruolo di Diana, amante di Don Mimì.

La commovente commedia scritta da Eduardo Di Filippo nel 1946, messa in scena dalla regista Liliana Cavani è un vero successo. La stessa regista si definisce al battessimo con la prosa, ed in questo caso quale opera migliore. Affascinata da tutto questo in diverse interviste mette in risalto le differenze tra cinema e teatro, con il ruolo cruciale dell’attore che ogni giorno deve essere ‘nuovo di zecca’ ed indifeso di fronte ad un pubblico esigente. Mai così giusta la metafora tra teatro e vita quotidiana, nella recita di ogni giorno lo show deve sempre proseguire nella maniera migliore.

Nella commedia c’è tutta la contrapposizione di due mondi: da una parte la Napoli dei “bassi fondi” trasudante di miseria e dignità; dall’altra la città “per bene”, spensierata e inconsapevole, che sfrutta e umilia la prima. Due culture destinate a non incontrarsi mai. L’opera di Eduardo è piena di vita, fa ridere e riflettere, soprattutto nelle battute finali: “E figlie so’ ffiglie… E so’ tutte eguale…”.

Insomma, quello che viene definito ‘lo spettacolo dell’anno’ è un trionfo di sold out in tantissime città di Italia. Incanta Roma, Napoli, Firenze … e di recente in scena in Abruzzo e Puglia. Filumena è ancora in tour e poi c’è anche Diana! Che aspettate?!

Le prossime date di febbraio:
9-12 MONZA
13 CORTONA
14-16 CARRARA
17 ALTOPASCIO
18 CECINA
19 PORTOFERRAIO
21-23 SAVONA
24 VERBANIA
25-26 REGGIO EMILIA
27 LATINA

a cura di Nicola Stivaletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *